.
Annunci online

Una sigaretta con d'IO
Ninna nanna
post pubblicato in diario, il 31 agosto 2015


Il corteggiamento dei grilli che entra da tutte le finestre di casa e il cane che la pedina. Disegna il perimetro della casa e delle sue abitudini: giro di chiavi, acqua, pipi', camera.
Si piazza sul tappeto, vicino al letto, non si sposta da li'. Qualcosa sente anche lui, eccome se lo sente. Il mal di pancia, la febbre, l'influenza, i pensieri. Ogni volta ci pensi: perché è' toccato proprio a lui?
Domani Sara parte e non torna per un po'. "Meglio stare distanti da casa - pensava- farà bene alla mia vita".
E lui, immobile, come se quel suo rimanere fermo a dormire vicino al suo cuscino potesse cambiare le cose. In effetti, Sara ci pensa. Non lo vede nel buio, ma sente il suo respiro. Ad allungare la mano si sarebbe guadagnata un bacio, di quelli non automatici, ma precisi, mischiati al sonno, agli odori confusi.
Ci sono parole che rimangono nell'aria, qualcuno le acchiappa al volo, sono gli amici. Poi, c'è il tuo cane. 
È' quello che non può dirti "ti prego resta", ma se ne sta rannicchiato nel buio, fino a quando non si sveglia il resto della casa.
"Non posso questa volta", pensava lei. E lui non se lo aspettava perché già dormiva.




permalink | inviato da Franciccina il 31/8/2015 alle 1:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia luglio        settembre
il mio profilo
rubriche
links
tag cloud
cerca
calendario
adv