.
Annunci online

Una sigaretta con d'IO
Lascia che...
post pubblicato in diario, il 30 marzo 2014


Lascia che ti parli della Genova che vedo io.
Una bottiglia di bianco stappata in porto tra gli yacht, pochissimi. Porto vecchio, porto da lavori pomeridiani. Ferro, vigili del fuoco, pezzi di legno abbandonati. Un tavolino riservato per serate come queste. Le lucine che brillano, i gabbiani che litigano. Di fronte a me, immobile, una Grandi navi Veloci che non vedo oltre nella domenica da "faccio la pizza". Il giorno delle famiglie, dei bambini e dei pranzi lenti. Bicchieri ikea portati da casa: un pic nic sul ponte del porto, cose da 30 minuti. La primavera che arriva, il primo tramonto alle 19,30 passate. Giornate lunghe e sonno vintage. Quello che non ha senso recuperare e si appoggia su una specie di linea, a destra, dal labbro. Una ruga, tipo. Sorrisi lasciati li' ad aspettare. 
Ma io ti volevo parlare di questa Genova che vedo e si lascia vedere. Dei "guarda come e' bella" e anche dei "Ma vuoi mettere la qualità della vita qui?". Della paura di chi parla a dire che il primo amore finisce sempre. Che se non finisce, poi, sai che noia?





Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. quello che hai perso

permalink | inviato da Franciccina il 30/3/2014 alle 20:54 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
Sfoglia novembre        maggio
il mio profilo
rubriche
links
tag cloud
cerca
calendario
adv