Blog: http://ConfidenzeNotturne.ilcannocchiale.it

Architettura

Asfalto bagnato, squame di pesce e caffè: settembre la mattina molto presto. La fretta, la valigia che pesa, un album di foto dentro un sacchetto, occhi semi chiusi,otto euro di focaccia, "Torni a Milano, eh?", ciao buon viaggio, c'è un quartiere che fa "Ciao", tanto lo sai che torno, e l'avvocato che ha la stessa cravatta, i bambini della vicina di sotto non sono più sul passeggino, i banchi del mercato di piazza Sarzano sono ancora chiusi.

E poi, li vedo, sotto il peso di zaini che pesano troppo per essere tra i banchi dell'Universita'. "E andiamo anche questa volta", la prof di matematica che si prepara ai test di ammissione: Facoltà di Architettura. Tutti in fila, tutti con l'espressione impaurita. Bellissimi. Ciao Marisa, prendo la metro.

("Romeo and Juliet", Dire Straits)

Pubblicato il 10/9/2015 alle 7.3 nella rubrica diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web